AVVISO PUBBLICO PER L’ISCRIZIONE AL CORSO GRATUITO “IMPRESE AGRICOLE BIO: COME VALORIZZARE I PRODOTTI CON LA CERTIFICAZIONE BIOLOGICA”

PSR Calabria 2014/2020

 

MISURA 1 - “Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione”

 

(Art. 14 del Regolamento(UE) N. 1305/2013)

 

Intervento 1.1 “Sostegno ad azioni di informazione professionale e acquisizione di competenze”

 

TIPOLOGIA INTERVENTO 1.1.1 “Formazione e acquisizione di competenze”

 

 

 

 

 

AVVISO PUBBLICO

 

PER L’ISCRIZIONE AL CORSO GRATUITO

 

“IMPRESE AGRICOLE BIO:

 

COME VALORIZZARE I PRODOTTI CON LA CERTIFICAZIONE BIOLOGICA”

 

 

 

 

 

 

 

L’Agenzia Formativa F.O.C.S. organizza il corso gratuito per adulti “IMPRESE AGRICOLE BIO: come valorizzare i prodotti con la certificazione biologica” della durata di 40 ore. Le attività didattiche verranno erogate nei mesi di maggio/luglio 2019. Lezioni saranno di 4 ore giornaliere per 2 giorni alla settimana in orario pomeridiano (dalle 15.00 alle 19.00).

 

 

 

REQUISITI PER L’ISCRIZIONE E CRITERI DI AMMISSIONE:

 

1)     Compimento di 18 anni

 

2)     Assolvimento dell’obbligo scolastico secondo la normativa vigente;

 

3)     Per i cittadini stranieri è previsto un test di preselezione di comprensione della lingua italiana ed il possesso di regolare permesso di soggiorno. L’eventuale esito negativo comporterà l’automatica esclusione dalla graduatoria di selezione;

 

4)     Uno fra i seguenti requisiti in alternativa:

 

a)     Possesso del Titolo di Imprenditore Agricolo Professionale;

 

b)     Giovane in attesa di primo insediamento in agricoltura fra i 18 ed i 40 anni;

 

c)     Datore di Lavoro in Agricoltura;

 

d)     Coltivatore diretto

 

e)     Operatore Agricolo (dipendente di azienda agricola, coadiuvante collaboratore familiare di azienda agricola, socio di azienda agricola).

 

 

 

OBIETTIVI E FINALITA’ DELL’INTERVENTO FORMATIVO

 

Il corso di formazione IMPRESE AGRICOLE BIO: come valorizzare i prodotti con la certificazione biologica ha l’obiettivo di qualificare le produzioni agricole calabresi, con lo specifico fine di contribuire alla presentazione dell’ecosistema produttivo e di valorizzare le produzioni agricole ed agroalimentari sia dal punto di vista produttivo (certificazione di processo e di prodotto) che dal punto di vista di immagine e commerciale (valore aggiunto riconosciuto alle produzioni agricole ed agroalimentari con certificazione biologico). La Calabria è riconosciuta come una delle regione con più alto potenziale sotto il profilo BIO: ciò è dovuto sia a caratteristiche morfologiche e climatiche sia caratteristiche di prodotto in termini di biodiversità. Sotto il profilo geomorfologico e climatico, infatti, la Calabria è dotata di un’orografia molto diversificata, potendo contare su 700 km di coste, 40% di territorio collinare, 40 % di territorio montano e solo il 20% di terreno pianeggiante. Tali condizioni morfologiche creano habitat climatici ideali per la gestione in regime BIO di molte delle specie colturali mediterranee (siano esse arboree che orticole) dal momento che, il continuo proliferare di correnti ascensionali dal mare e dai monti provoca il mancato ristagno di umidità ed il ricambio di ossigeno attorno agli eco-sistemi delle piante. Il risultato è una minore necessità di interventi antiparassitari e la possibilità di convertire la gran parte delle coltivazioni a BIO. In questo momento la Calabria è dietro solo alla Sicilia in termini assoluti di produzioni Bio su totale (15% BIO su totale produzioni agricole); risulta, invece, in ritardo in termini di valorizzazione economica delle produzioni agricole BIO, scontando una mancata capacità imprenditoriale di comunicare con efficacia la qualità delle produzioni agricole ed il loro valore sotto il profilo organolettico e di biodiversità. Ed è proprio in tale contesto che si ritiene necessario dotare il presente piano di intervento di un corso di formazione per imprenditori agricoli BIO che siano forniti di adeguate conoscenze sia in termini di aspetti produttivi che di processo.

 

In particolare, alla fine del percorso formativo i discenti saranno in grado di:

 

-       Adottare un protocollo produttivo rispettoso delle normative in tema di certificazione Biologico;

 

-       Produrre la documentazione necessaria per la certificazione biologica;

 

-       Verificare le principali malattie delle piante e adottare relative difese rispettose del protocollo di certificazione BIO;

 

-       Gestire gli Audit di certificazione BIO attraverso l’adeguata documentazione e il rispetto delle procedure di certificazione;

 

Parte del corso, sarà dedicata specificamente ad argomenti tematici propri del settore lavorativo agricolo, quali:

 

-        I lavori in campo;

 

-        La lotta integrata ed ecocompatibile alle malattie delle piante;

 

-        Le procedure di certificazione del processo e del prodotto BIO;

 

L’obiettivo è fornire un percorso formativo finalizzato a sviluppare competenze e sensibilità verso le produzioni biologiche, non solo come opportunità di integrazione del reddito riconosciuta dalla UE sotto forma di premio alla produzione, ma come una vera e propria scelta strategica produttiva ed ambientale, in grado di valorizzare nel medio lungo periodo il profilo competitivo dell’impresa sul mercato ed aumentare anche il valore ambientale del territorio ed il valore economico delle produzioni agricole. Al termine del percorso formativo sarà rilasciato un attestato di frequenza (al superamento di almeno il 70% di ore frequentate), riconosciuto dalla Regione Calabria.

 

 

 

CONTENUTI DELL’INTERVENTO FORMATIVO

 

 

 

L’attività formativa si concentra sullo studio e l’approfondimento di quelle che sono le tematiche più importanti relative ai metodi di produzione biologica e di lotta integrata. In particolare, tema centrale del corso, sarà quello riguardante gli aspetti principali inerenti lo studio delle malattie delle piante e delle principali metodologie di cura in biologico e/o lotta integrata, permettendo ai partecipanti di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie in tale settore per riconoscere tempestivamente in campo eventuali malattie e saper prevenire e preservare piante e animali da virus e insetti che possono essere deleteri per l’intero raccolto o capo di bestiame. Il percorso offrirà, quindi, la conoscenza delle norme in vigore, dei principali protocolli da utilizzare e delle misure necessarie da adottare in tali contesti.

 

I moduli, nello specifico, si articoleranno nel seguente modo:

 

1) Modulo A: Regime Biologico e Lotta integrata: quadro normativo generale e specifici regolamenti (8 ore)

 

Il modulo approfondisce quanto previsto dal Regolamento CEE 2092/91. Partendo dal regolamento Comunitario e dal quadro generale si passa agli specifici regolamenti inerenti le singole attività produttive agricole con particolare riferimento alle produzioni arboree e frutticole, alle produzioni vegetali ed alle produzioni animali.

 

2) Modulo B: La certificazione Biologica: procedure e documentazione (8 ore)

 

Il modulo interviene ad informare sulle procedure di certificazione biologica con riferimento ai requisiti giuridici, strutturali e produttivi aziendali, alla necessaria documentazione propedeutica da produrre, all’istanza di richiesta di certificazione bio ed ai tempi di conversione da agricoltura convenzionale a biologico, ed alla documentazione probante necessaria per certificazione finale.

 

3) Modulo C: la nutrizione delle piante e le principali malattie: regime biologico, conversione bio e lotta integrata (4 ore)

 

Il modulo approfondisce i principali aspetti nella nutrizione delle piante in particolare con riferimento alla fertilità ed all’attività biologica del suolo, la lotta contro le malattie e le piante infestanti, la selezione del materiale di propagazione delle cultivar produttive.

 

4) Modulo D: L’alimentazione e le malattie degli animali in regime biologico (4 ore)

 

Il modulo si propone di favorire la conoscenza delle pratiche necessarie per la certificazione dei suoli da destinare a nutrizione per gli animali in certificazione biologica, i tempi di conversione per ottenere i requisiti della certificazione BIO, origine degli animali, il tipo e la metodologia di alimentazione, le malattie la profilassi e le cure veterinarie, il metodo di gestione zootecnica, il trasporto ed il benessere animale.

 

5) Modulo E: La certificazione biologica: le procedure, la documentazione, gli audit, i controlli (4 ore)

 

Il modulo affronterà le principali procedure per l’ottenimento della certificazione BIO a partire dai prerequisiti, e passando alla documentazione da tenere in azienda nel corso delle attività colturali e/o di allevamento, ai registri da tenere per la detenzione e l’utilizzo di specifici materiali e concimi organici da utilizzare nel sistema produttivo. In ultima analisi si approfondirà il sistema degli audit interni ed esterni, i controlli degli organismi di controllo ed il sistema sanzionatorio per eventuali non conformità al protocollo a cui si sottoposti.

 

6) Modulo F: Dalla teoria alla pratica – Tirocinio Formativo e/o Project Work (12 ore)

 

A conclusione della fase di formazione in aula, il percorso prevede l’opportunità di concludere la propria formazione con delle ore dedicate esclusivamente alle attività in campo; in tal senso, ogni partecipante avrà la possibilità di svolgere un tirocinio formativo  presso un’azienda del territorio o di realizzare un project work, opportunamente seguito da un tutor aziendale, per un totale del 30% delle ore complessive del modulo formativo.

 

 

 

MODALITA’ DI ISCRIZIONE E PARTECIPAZIONE AL CORSO

 

La domanda di ammissione al corso, redatta in carta semplice su apposito modello di Domanda Allegato al Presente bando e con allegato il documento di riconoscimento in corso di validità e la documentazione relativa al possesso dei requisiti richiesti, deve pervenire entro il termine improrogabile del giorno 17/05/2019 ore 23.59 presso la sede di Associazione FOCS in Via Lungo Allaro, n. 2 – 89041 Caulonia Marina (RC) oppure via PEC all’indirizzo focsformazione@pec.it oppure via FAX al numero 0964.010092. Per le domande consegnate a mano, il soggetto attuatore rilascerà agli interessati, ricevuta recante la data di consegna. L’accertamento dei requisiti ed il controllo delle domande sarà effettuato da una apposita Commissione. L’elenco degli idonei alla selezione, verrà stilata sulla base dell’ordine di arrivo delle domande e dei requisiti posseduti e dell’esito delle eventuali prove selettive. In caso di parità si darà priorità agli Imprenditori Agricoli Professionali ed ai soggetti più giovani.

 

La sede, la data e l’orario delle selezioni, saranno indicate con apposito avviso comunicato ai richiedenti e pubblicato e sul sito internet www.focsformazione.it

 

Entro il termine stabilito dal presente avviso ovvero il 17 maggio 2019, saranno accolte le domande pervenute al protocollo degli Uffici di FOCS Formazione o tramite pec/fax. Qualora tali domande siano inferiori a 15, saranno ammesse le domande pervenute successivamente, secondo il criterio cronologico di arrivo, entro la data di inizio del corso, fino al raggiungimento di tale numero.

 

 

 

 

 

LA PARTECIPAZIONE AL CORSO E’ GRATUITA

 

Per informazioni e chiarimenti rivolgersi ad Associazione FOCS Formazione in - Via Lungo Allaro, n. 2 – 89041 Caulonia Marina (RC) – info@focsformazione.it Tel: 0964/010093

 

 

 

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito https://www.focsformazione.com/progetto-f-o-s-f-o-r-o/corso-impresa-bio/

 

Al termine del corso, gli allievi che avranno garantito la frequenza richiesta e superato l’esame finale, conseguiranno un attestato di frequenza conforme a quanto disposto dalla Regione Calabria.

 

I dati dei candidati saranno trattati ai sensi della L. 196/2003.

 

 

 

Caulonia Marina, lì 30/4/2019

 

Il Presidente dell’Agenzia Formativa  FOCS

 

Multari Pierfrancesco

 

Avviso per la candidatura Corso Imprese Agricole Bio
Avviso per la candidatura corso Imprese
Documento Adobe Acrobat 344.8 KB
Domanda iscrizione Corso Imprese Agricole Bio
domanda di iscrizione corso Imprese BIO.
Documento Adobe Acrobat 340.9 KB